Practical tips > Costi auto: l’Italia è il secondo paese in Europa dove si spende di più per possedere e utilizzare una vettura

Costi auto: l’Italia è il secondo paese in Europa dove si spende di più per possedere e utilizzare una vettura

Paolo Odinzoff
 - 23/02/2016

Quanto costa possedere un’automobile in Italia? Alla interessante domanda ha risposto lo studio CarCost Index della società LeasePlan che ha preso in considerazione le spese di proprietà e di utilizzo dei veicoli a motore in 11 paesi europei, stilando tra questi una classifica.

In base ai dati raccolti, l’Italia risulta purtroppo il secondo paese più caro nel Vecchio Continente per il costo medio di un’auto di proprietà ed è pure quello dove la benzina viene venduta al prezzo più alto.

Gli automobilisti italiani, infatti, per guidare le loro vetture sborsano tra le 600 e le 700 euro al mese a seconda del tipo di alimentazione. Oltre alla spesa per il carburante, gravata dall’Iva e dalle accise elevate, a incidere nella cifra finale sono però da noi anche le tasse di proprietà e i costi per l’assicurazione.

Guardando ai restanti paesi, a detenere il primato nella graduatoria sono i Paesi Bassi con una spesa media mensile di 660 euro per una vettura a benzina e di 805 euro per un’auto diesel. Dopo l’Italia si collocano invece in ordine decrescente il Regno Unito, dove occorrono a seconda 600 o 630 euro, la Svezia con 582 e 576 euro, la Germania con 418 e 454 euro e la Repubblica Ceca con 406 e 455 euro.

Dallo studio, condotto per la prima volta analizzando tutti gli elementi costitutivi dei costi automobilistici a livello internazionale, è inoltre emerso che la spesa per chi guida un’auto diesel può subire tra i paesi europei delle variazioni fino a 350 euro al mese.