News > Intermot: la moto, fra futuro e stile retrò

Intermot: la moto, fra futuro e stile retrò

Relaxnews
 - 20/10/2016

Dalla Honda Fireblade alla Ducati SuperSport S, Intermot presenta una nutrita schiera di nuovi modelli sportivi. Ma il salone sembra soprattutto un evento dedicato alle moto “retrò”, uno stile capace di abbinare la bellezza del design più classico alle tecnologie d’avanguardia.

Triumph Street Cup

La regina delle moto retrò è Triumph. Ogni volta che sembra a corto di nuovi dettagli per la sua gamma classica o di dettagli classici per la sua gamma moderna, il costruttore inglese riesce a sorprenderci. Una regola che non è stata smentita in questa edizione di Intermot: la Triumph Street Cup è una Street Twin dall’estetica essenziale (posizione leggermente inclinata in avanti, cupolino racing, specchietti retrovisori sull’estremità del manubrio…). Insomma, un’autentica café racer.


Honda CB1100RS

La nuova Fireblade targata Honda è una delle dive del salone, ma la marca giapponese cerca di conquistare anche gli appassionati di stile, proponendo innanzitutto una CB1100RS rivisitata. Una moto dal look retrò, ma con un nuovo set-up della forcella, carter laterali in alluminio e una posizione di guida decisamente sportiva.


BMW R nine T Racer

Dimostrando a che punto un carenaggio aerodinamico, una sella di nuova concezione e un nuovo serbatoio possano fare la differenza, la BMW R nine T Racer sfoggia tutto il look di una moto da corsa degli anni ‘70. Ma grazie al motore da 1170 cc, che sprigiona ben 110 cavalli, e all'ABS di serie, la guida è senza dubbio quella di un modello 2016.

 


Yamaha SCR 950 Street Scrambler

Soprattutto grazie a Ducati, le scrambler erano fra le grandi tendenze dell’edizione 2014. Quest’anno, tocca a Yamaha fare un salto indietro nel tempo. La SCR 950 Street Scrambler è ampiamente ispirata agli anni ’80, fatta eccezione per gli elementi del motore, provenienti principalmente dalla XV90 (in particolare il propulsore V-Twin).


Moto Guzzi Audace Carbon

Moto Guzzi ha scelto un suo modello dal look già “classico”, l'Audace, per aggiungervi una dose di fibra di carbonio. Il risultato è a metà strada fra un caccia stealth e la BatPod. I soli elementi non realizzati in fibra di carbonio o sprovvisti di finiture nere sono i pedali dei freni e i cilindri, di colore rosso.

 

 

Fotos :
Triumph Street Cup ©Triumph Motorcycles
Honda CB1100RS ©Honda
BMW R nine T Racer ©BMW Group AG
Yamaha SCR 950 Street Scrambler ©Yamaha
Moto Guzzi Audace Carbon ©Moto Guzzi