News > 5 segreti per consumare meno, con la climatizzazione

5 segreti per consumare meno, con la climatizzazione

 - 25/07/2018

(Relaxnews) - Con le temperature estive, meglio prendere qualche precauzione per ottimizzare l’uso della climatizzazione e non aumentare troppo il consumo di carburante.

 
Prima di mettersi in viaggio per le vacanze, meglio far controllare il funzionamento dell’impianto di climatizzazione dal tuo meccanico di fiducia. Inoltre, alcune anomalie - aria non abbastanza fredda, odori sgradevoli durante l’utilizzazione della climatizzazione o un consumo di carburante insolitamente elevato – protrebbero segnalare l’esistenza di un problema.
 
Per limitare i rischi di guasti, ma anche per assicurarsi di non consumare eccessivamente, sarà utile adottare qualche piccolo accorgimento.
 
1. Prima di avviare la climatizzazione, viaggia per qualche minuto con i finestrini bene aperti, per evacuare l’aria calda accumulatasi in auto durante la sosta.
 
2. Mai avviare la climatizzazione alla massima potenza: meglio agire sulla temperatura progressivamente, per limitare l’inevitabile aumento del consumo di carburante.
 
3. Durante il percorso, cerca di fare un uso equilibrato della climatizzazione: l’ideale è di regolarla a circa 5 gradi in meno della temperatura esterna; in caso contrario potresti aumentare il consumo di carburante di circa il 10 o 15%.
 
4. È consigliabile spegnere la climatizzazione per qualche minuto prima della fine del viaggio, approfittando del fatto che la temperatura interna non avrà il tempo di risalire.
 
5. Non dimenticare di effettuare una verifica annuale, per ottimizzare la temperatura e la qualità dell’aria nell’abitacolo, e non essere costretto a cambiare da un giorno all’altro l’impianto.
 

(Foto : humonia / IStock.com )