News > Il Mondial de l’Auto accoglie a Parigi il CES di Las Vegas

Il Mondial de l’Auto accoglie a Parigi il CES di Las Vegas

 - 20/04/2018

L'edizione 2018 del Mondial de l'Auto accoglierà a Parigi, ad inizio ottobre, la succursale francese del CES di Las Vegas: un modo di aprirsi alle nuove tecnologie che rivoluzionano l’industria dell’auto, spiegano gli organizzatori.

“Ci auguriamo che questo nuovo esempio di collaborazione sarà l’inizio di una lunga storia fra (...) il più grande evento high tech globale e il Mondial de l’Auto, il più grande salone dell’auto del pianeta”, ha dichiarato Christian Peugeot, presidente di AMC Promotion, società organizzatrice del Mondial, durante una conferenza stampa svoltasi a Parigi.

“Due dei più grandi brand dell’organizzazione di eventi e due delle più grandi industrie, l'auto e l’high tech, si riuniscono per la prima volta per un evento di grande visibilità” ha commentato soddisfatto Gary Shapiro, CEO del CES di Las Vegas, venuto appositamente in Francia per questo annuncio.
 
Il Mondial de Paris Motor Show festeggerà in ottobre il 120° anniversario. Ma questo salone storico, che attrae oltre un milione di visitatori ogni due anni a Porte de Versailles, si presenterà sotto un nuovo volto.
 
Quest’anno accoglierà infatti il le Mondial de la Moto, rinnovando una tradizione che risale alle sue origini.
 
L’anniversario sarà anche l’occasione per il lancio di un nuovo evento dedicato ai servizi e ai veicoli condivisi, il Mondial de la Mobilité, e di un nuovo salone professionale, Mondial.Tech, dedicato alle nuove tecnologie per l'automobile, ispirato all’esempio del CES di Las Vegas.
 
“Il Mondial propone una serie di nuovi eventi, fra cui il Mondial.Tech, e questo crea un legame reale con il CES”, ha sottolineato Christian Peugeot.
 
Concretamente, la declinazione francese del CES, Unveiled Paris, aprirà le porte il 3 ottobre a Porte de Versailles accanto al salone dell’auto, che resterà un evento separato. Questa mini-edizione del salone di Las Vegas, che si svolge per la sesta volta nella capitale francese, riunirà per una giornata 80 espositori che presenteranno le loro innovazioni in anteprima, rispetto al grande show statunitense organizzato in gennaio.
 
“Migliaia di giornalisti di tutto il mondo affluiscono a Parigi” per il salone dell’auto e questo è un modo “per accrescerne il prestigio mondiale”, ha dichiarato all'AFP Gary Shapiro. Ma non esiste ancora un impegno preciso oltre il 2018. “È un primo appuntamento”, ha aggiunto.
 
Il Mondial de l’Auto moltiplica le novità per rilanciare e rinnovare il concept di salone dell’auto, in declino da diversi anni, con assenze sempre più frequenti dei costruttori, che giudicano ormai questi eventi non abbastanza redditizi.